“Togliere la sofferenza”

di Daisaku ikeda

”Anche se non possiamo incontrarci di persona, a volte una parola al telefono e’ in grado di abbattere il muro che abbiamo di fronte.

Un solo messaggio scritto può cambiare la vita di chi lo riceve.

Ascoltiamo con la massima attenzione ciò che l’altro ha da dirci: il solo fatto di essere ascoltato profondamente lo farà sentire già meglio. In questo modo ci si sente sollevati.

Nella pratica buddista della compassione, che significa “ togliere la sofferenza e dare gioia”,il fatto stesso di prestare ascolto all’altro corrisponde a “ togliere sofferenza”.



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Trasformazione

I biologi hanno scoperto che all'interno delle cellule del tessuto del bruco ci sono cellule chiamate cellule immaginative. Risuonano su una frequenza diversa. Inoltre, sono così diverse dalle altre c

© 2019 by DR. Monica Billi Proudly created with Wix.com